PALEARI CARLO ha scelto la fiera MECSPE per presentare alcune importanti novità nel campo della sua gamma di utensili professionali per l'asportazione del truciolo.
La 19esima edizione del MECSPE, la fiera dell'industria manifatturiera, si è tenuta Parma dal 28 al 30 marzo scorso.
La manifestazione quest'anno ha avuto un occhio di riguardo per il lato "Industria 4.0" nell'ambito manifatturiero e ha fornito una panoramica completa e aggiornata dei trend e delle novità del sistema industriale Made in Italy.

Novità nel settore asportazione del truciolo

Paleari Carlo ha presentato ai visitatori della fiera gli utensili più sicuri, tecnologicamente avanzati e all’avanguardia nel settore dell’asportazione del truciolo, utilizzabili in ogni campo di applicazione.
Nello specifico da oggi Paleari annovera, tra la sua vasta gamma di prodotti, quattro nuovi utensili del partner KORLOY:

PC5040: utensile con substrato in metallo duro K10 di altissima qualità con rivestimento PVD per la finitura e superfinitura su acciai inossidabili.

Consente un’eccezionale performance su alluminio altamente abrasivo, leghe resistenti al calore inox, duplex e acciai legati.
Inoltre il rompitruciolo con geometria positiva permette di tagliare e controllare il truciolo mantenendo un’ottima finitura superficiale grazie al tagliente affilato e ondulato.
Tre gli inserti positivi disponibili nelle forme CC, DC e TC.

CBN con rompitruciolo: ottimale per ottenere una migliore finitura superficiale nella tornitura di materiali temprati.

Gli inserti CBN sono disponibili per i rompitruciolo delle linee GA e RA.

DHE Slim: il nuovo mandrino idraulico adatto per le lavorazioni in profondità.

Il prodotto è caratterizzato da una linea del collo più lunga rispetto al modello DSC/M e da un design affusolato che permette di eseguire lavorazioni in spazi ristretti e limitati, pur utilizzando la classica tecnologia dei mandrini idraulici.
DHE slim assicura una finitura di superficie eccellente e una rugosità accurata applicabile a giranti o a lavorazioni particolari che presentano forme complicate con interferenze.
La sua tecnologia non esclude la possibilità di utilizzo in lavorazioni di fresatura, foratura e alesatura.

PDC con rompitruciolo: adatto per la tornitura di alluminio ad alte velocità.

L’utensile controlla la formazione del truciolo, consentendo di ottenere una migliore finitura superficiale del pezzo.
Gli inserti in PCD sono disponibili per i rompitruciolo della linea UC.
Paleari, sempre rivolto all'innovazione e al futuro, propone soluzioni uniche ai propri clienti, garantendo il massimo delle performance e della longevità dei propri prodotti.

Scarica qui i cataloghi con le specifiche tecniche >>


Articoli recenti