La foratura è una lavorazione complessa che deve tener conto, innanzitutto, di tre variabili:

  • Diametro del foro
  • Profondità del foro
  • Qualità del foro

Il tipo di foro e la precisione richiesta per la sua lavorazione influiscono sulla scelta dell'utensile. Oltre a questo, di fondamentale importanza è la valutazione della superficie da forare, non solo del materiale da cui è costituita ma anche dal fatto che presenti o meno superfici di entrata/uscita irregolari o angolate o di fori incrociati.

FORATURA CON PUNTA AD INSERTI MULTITAGLIENTI

Fori sovradimensionati


In caso di utilizzo di punta rotante:

  • aumentiamo il flusso di refrigerante, puliamo il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • proviamo una geometria più tenace sul lato periferico (mantenendo l'inserto centrale

In caso di utilizzo di punta non rotante:

  • controlliamo l'allineamento sul tornio - ruotiamo la punta di 180 gradi
  • proviamo una geometria più tenace sul lato periferico (mantenendo l'inserto centrale)

Fori sottodimensionati

In caso di utilizzo di punta rotante:

  • aumentiamo il flusso di refrigerante, pulire il filtro, liberare i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • proviamo una geometria più tenace al centro e una geometria con azione di taglio leggera in periferia

In caso di utilizzo di punta non rotante:

  • con punta fissa: controlliamo l'allineamento sul tornio
  • con punta fissa: ruotiamo la punta di 180 gradi
  • proviamo una geometria più tenace al centro e una geometria con azione di taglio leggera in periferia

Piolo nel foro in foratura

In caso di utilizzo di punta rotante:

  • aumentiamo il flusso di refrigerante, puliamo il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • proviamo un'altra geometria sul lato periferico e regoliamo la velocità di avanzamento in base ai dati di taglio raccomandati
  • riduciamo la sporgenza della punta

In caso di utilizzo di punta non rotante:

  • controlliamo l'allineamento sul tornio
  • aumentiamo il flusso di refrigerante, pulire il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • riduciamo la sporgenza della punta
  • proviamo un'altra geometria sul lato periferico e regoliamo la velocità di avanzamento in base ai dati di taglio raccomandati

Vibrazioni durante la foratura

  • riduciamo la sporgenza della punta e miglioriamo la stabilità del pezzo
  • riduciamo la velocità di taglio
  • proviamo un'altra geometria sul lato periferico e regoliamo la velocità di avanzamento in base ai dati di taglio raccomandati

Momento torcente della macchina insufficiente

  • riduciamo l'avanzamento
  • scegliamo una geometria di taglio più leggera per ridurre la forza di taglio

Potenza della macchina insufficiente

  • riduciamo la velocità
  • riduciamo l'avanzamento
  • scegliamo una geometria di taglio più leggera per ridurre la forza di taglio

Foro asimmetrico

Il foro si allarga sul fondo (a causa dell'intasamento da truciolo in corrispondenza dell'inserto centrale)

  • aumentiamo il flusso di refrigerante, puliamo il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • proviamo un'altra geometria sul lato periferico e regoliamo la velocità di avanzamento in base ai dati di taglio raccomandati
  • riduciamo la sporgenza della punta

Scarsa durata utensile

  • controlliamo i dati di taglio raccomandati
  • aumentiamo il flusso di refrigerante, puliamo il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • riduciamo la sporgenza della punta, miglioriamo la stabilità del pezzo e controlliamo il portautensili
  • controlliamo che la sede di punta/inserto e la vite non siano danneggiate

Finitura superficiale insoddisfacente

  • riduciamo l’avanzamento (se è importante mantenere vf, aumentare anche la velocità)
  • riduciamo la sporgenza della punta e miglioriamo la stabilità del pezzo

Intasamento da truciolo nelle scanalature della punta a causa di trucioli lunghi

  • aumentiamo il flusso di refrigerante, puliamo il filtro, liberiamo i fori di uscita del refrigerante nella punta
  • riduciamo l'avanzamento entro i dati di taglio raccomandati
  • aumentiamo la velocità di taglio entro i dati di taglio raccomandati

Flessione

  • Tolleranza del foro fuori campo
  • Finitura superficiale inaccettabile
  • Rigature in tirata
  • Usura sul corpo dell'utensile
  • Rottura dell'inserto

Stabilità insufficiente

Aumentiamo la stabilità e scegliere un corpo utensile più corto (4xD -> 3xD)

Problemi di formazione dei trucioli in foratura

La formazione di trucioli inadeguati/lunghi o l’intasamento da truciolo possono essere causati da una geometria scorretta dell’utensile.
Una finitura superficiale insoddisfacente può essere indizio di una velocità di taglio troppo bassa.
Infine la rottura dell’inserto o dell’utensile possono derivare da un avanzamento troppo alto.

Paleari Carlo distribuisce in tutta Italia i migliori utensili per la lavorazione del truciolo.
Abbiamo selezionato i marchi più performanti per permetterti di ottimizzare le tue operazioni di tornitura, fresatura, foratura, filettatura e maschiatura, alesatura, svasatura eccetera.

Contattaci per qualsiasi informazione.

Puoi effettuare i tuoi ordini on line e ricevere la tua merce in 24 ore lavorative.


Articoli recenti